il laboratorio di scrittura permanente del «Lettore di Fantasia»

che cos'è

Il laboratorio permanente di scrittura è più di un semplice corso di scrittura! È una scuola aperta tutto l'anno, dove ogni settimana viene affrontato un argomento diverso e specifico inerente alla scrittura creativa e all'editoria. Non si tratta tuttavia di semplici lezioni frontali, in un laboratorio soprattutto si scrive e si lavora sui testi; i docenti collaborano con gli allievi correggendo, consigliando e commentando i loro lavori. La scrittura si impara scrivendo, e i nostri redattori sono guide competenti e disponibili in grado di far crescere un autore e di aiutarlo a trovare la propria voce.

come funziona

Ogni martedì, dalle 19.30 alle 22.30, viene trattato in forma autoconclusiva e indipendente un diverso argomento quindi si può iniziare da qualsiasi lezione, ed è possibile frequentare soltanto le lezioni riguardanti gli argomenti di interesse. Non è prevista alcuna iscrizione, si pagano solo le lezioni frequentate, il pagamento avviene all'inizio di ogni lezione. Il laboratorio di scrittura del Lettore di Fantasia è uno spazio aperto, nel quale ognuno può trovare ciò che cerca e che gli occorre.

corso di scrittura

Ogni lezione dura circa tre ore; la prima mezz'ora è dedicata alla lettura collettiva degli esercizi svolti a casa, dopodiché viene trattato l'argomento centrale della serata, e infine l'ultima ora e mezza è dedicata alla discussione e allo svolgimento in aula di brevi esercitazioni con lo scopo di sperimentare e fissare i concetti visti nella parte teorica.

Per partecipare alle lezioni non è richiesta alcuna formalità, è sufficiente prenotarsi scrivendo una mail all'indirizzo laboratorio@illettoredifantasia.it con almeno un giorno di anticipo per ragioni organizzative. Alla prima frequenza viene richiesto di sottoscrivere l'informativa per la privacy, necessaria per adempiere agli obblighi di legge; per i minorenni è richiesta la presenza di un genitore.

Nel corso di ogni lezione verrà consegnata una scheda relativa all'argomento della serata con gli esercizi da svolgere e una bibliografia essenziale. Inoltre è possibile richiedere le schede delle lezioni che non si è riusciti a frequentare per farsi un'idea di cosa è stato detto, le schede dell'intero corso sono sempre a disposizione di chi partecipa al laboratorio!

ho perso una lezione! come faccio?

Su richiesta di un numero sufficiente di persone inoltre è possibile ripetere lezioni già effettuate per recuperare frequenze perse. I recuperi si terranno il giovedì sera alla stessa ora e con le stesse modalità delle lezioni del martedì. Per chi ha già frequentato una lezione, la partecipazione al recupero è gratuita!

quanto costa

Il laboratorio non prevede un'iscrizione fissa, gli allievi pagano una lezione per volta la sera stessa in cui frequentano. In questo modo è possibile avere la massima flessibilità nella frequenza senza obblighi di presenza o anticipi da versare. Il costo di ogni singola lezione è di 15,00 € a persona IVA inclusa.
Chi lo desidera può risparmiare pagando in anticipo più lezioni secondo questo schema:

  • due lezioni € 25,00 IVA inclusa
  • quattro lezioni € 45,00 IVA inclusa
  • sei lezioni € 65,00 IVA inclusa
  • dodici lezioni € 100,00 IVA inclusa

dove si tiene

Il laboratorio si trova a Bologna in via Francesca Edera de Giovanni al numero 25/a. È un ambiente accogliente e spazioso, con una piccola biblioteca ricca di manuali e testi di riferimento, lavagna, proiettore, fotocopiatrice. È facile da raggiungere in autobus con le linee 11 e 27 oppure in auto (uscita 6 della tangenziale, se venite da lontano); il parcheggio nei dintorni è gratuito e agevole.

istricesrl

calendario laboratorio di scrittura

Visto l'elevato numero di richieste abbiamo previsto per ogni lezione almeno una data di recupero (solitamente il giovedì) per cui se non trovate posto il martedì potete segnarvi per il giovedì in cui la lezione viene ripetuta! Inoltre verranno aggiunti in calendario anche recuperi di lunedì, in base alle richieste che ci arriveranno!

novembre 2017

martedì 21 e giovedì 23
la prefigurazione

martedì 28 e giovedì 30
plot e scene

dicembre 2017

martedì 5 e giovedì 7
gli archetipi di Jung

martedì 12 e giovedì 14
la tensione

gennaio 2018

martedì 9 e giovedì 11
antefatto e premesse

martedì 16 e giovedì 18
il protagonista

martedì 23 e giovedì 25
l'incipit

martedì 30
l'antagonista

febbraio 2018

giovedì 1
l'antagonista

martedì 6 e giovedì 15
il climax

martedì 20 e giovedì 22
gli archetipi di Propp

martedì 27
ambientazione e ricerca

marzo 2018

giovedì 1 marzo
ambientazione e ricerca

martedì 6 e giovedì 8
la revisione

martedì 13 e giovedì 15 marzo
gli autori e la scrittura

martedì 20 e giovedì 22
il finale

martedì 27 e giovedì 29
gli archetipi di Jung

aprile 2018

martedì 3 e giovedì 5
le figure retoriche

inserisci la tua mail o seguici su Facebook per rimanere aggiornato su date e argomenti!

argomenti del laboratorio

la struttura in tre atti

Parliamo di organizzazione della storia con l'analisi della struttura classica in tre atti; impareremo a costruire con facilità trame efficaci seguendo le orme dei grandi autori del passato.

il viaggio dell'eroe

Proseguiamo la nostra esplorazione delle strutture fondamentali delle storie con il modello proposto da Christopher Vogler, una vera e propria mappa per l'interpretazione e la creazione di storie che affondano le loro radici nell'intima natura dell'animo umano.

i sette plot di Booker

Torniamo sulla struttura della narrazione esaminando la teoria di uno dei più grandi esperti del campo, Christopher Booker. Vedremo nel dettaglio gli archetipi di storia che propone e come utilizzarli per creare i nostri personali percorsi narrativi.

il dialogo

In questa lezione esamineremo i diversi tipi di dialogo e la loro funzione; impareremo a scrivere dialoghi naturali e avvincenti; scopriremo come utilizzare il dialogo per far procedere la storia e approfondire i personaggi.

gli archetipi di Vogler

Torniamo al viaggio dell'eroe per approfondire gli archetipi di personaggio proposti da Vogler; vedremo come utilizzarli e come combinarli fra loro per arricchire e rendere memorabili i nostri personaggi.

il punto di vista

In questa lezione affronteremo la complessa e fondamentale questione del punto di vista, vedremo quali possibilità abbiamo e quali effetti produce ognuna di esse sulla nostra storia. Impareremo a evitare gli errori più comuni e a sfruttare l'enorme potenziale che ogni scelta ci offre, oltre a capire quale sia il punto di vista più adatto per ogni storia che decidiamo di raccontare.

la prefigurazione

Una narrazione di successo è una narrazione compatta e coerente, in cui tutti gli elementi sono organicamente collegati e si sostengono fra loro; in questa lezione vedremo come sfruttare il meccanismo della prefigurazione per preparare man mano gli eventi che vogliamo narrare creando aspettativa e tensione nel lettore. Vedremo come rendere naturale e plausibile ogni sviluppo della trama e come impostare già dall'inizio della storia un finale grandioso e soddisfacente.

plot e scene

In questa lezione apprenderemo come costruire e utilizzare le scene, che costituiscono il vero e proprio elemento base della narrazione. Studieremo la loro struttura e la loro funzione, vedremo i diversi tipi di scene che possono essere utilizzati in un testo narrativo, approfondiremo gli aspetti più critici del processo di scrittura delle scene e vedremo come evitare gli errori più comuni. Vedremo inoltre come collegare le scene fra loro tramite le transizioni e come organizzare le scene del nostro testo per ottenere il ritmo, lo stile e il tipo di narrazione che desideriamo.

gli archetipi di Jung

In questa lezione affronteremo l'affascinante tema degli archetipi di Jung e vedremo come essi possono esserci utili nella creazione di personaggi complessi, vivi e affascinanti. Scopriremo nuove tecniche e nuove strategie per presentare i personaggi al lettore e per farli crescere nel corso della narrazione. Impareremo a dare ulteriore spessore ai nostri personaggi grazie all'aiuto delle scienze che studiano il comportamento umano, come la psicologia e la sociologia.

la tensione

La tensione è il motore invisibile della storia, quell'elemento sfuggente ma fondamentale che cattura il lettore e lo trascina letteralmente fino alla fine della storia; una storia senza tensione non è quasi una storia! In questa lezione vedremo come generare nel lettore aspettativa, curiosità, coinvolgimento tramite l'aumento e la gestione della tensione all'interno della storia. Vedremo come costruire suspance, dubbio, passione e come soddisfare le aspettative del lettore pian piano fino al finale, dove realizzeremo appieno la storia soddisfando il lettore e mantenendo tutte le nostre promesse.

psicologia della narrazione

In questa lezione affronteremo il complesso tema del rapporto fra psicologia e narrazione, partendo dal rapporto fra testo e autore e proseguendo all'interno della storia per vedere come una profonda conoscenza dell'animo umano può essere utile se non fondamentale per la buona riuscita di una storia. Impareremo ad attingere alla nostra esperienza per creare storie interessanti e coinvolgenti e per dare vita ai nostri personaggi.

antefatto e premesse

Anche se spesso nella narrativa contemporanea si utilizza un inizio "in medias res", ci sono casi in cui un buon antefatto può essere determinante per il successo della storia. In questa lezione vedremo come stendere un buon antefatto e come strutturare delle premesse vincenti per le storie che vogliamo raccontare; impareremo l'importanza di tutto ciò che precede i fatti narrati e scopriremo anche le tecniche per inserire nel corso della narrazione le informazioni di background.

il protagonista

In questa lezione approfondiremo il ruolo e le funzioni del protagonista della storia, scopriremo come utilizzare ciò che già sappiamo sui personaggi per creare protagonisti affascinanti, che facciano scattare nel lettore i meccanismi dell'empatia e dell'immedesimazione. Vedremo inoltre il rapporto fra protagonista e storia, e vedremo come rendere questo binomio indissolubile trovando il protagonista giusto per la storia e la storia ideale per un dato protagonista.

l'incipit

Il detto "chi ben comincia è a metà dell'opera" è vero anche in narrativa, e spesso un buon incipit è ciò che fa la fortuna di un testo. Studieremo le diverse tecniche per iniziare la narrazione e vedremo come catturare da subito l'attenzione del lettore evitando gli errori più comuni.

L'antagonista

Se è vero che il protagonista fa la storia, si può dire che in un certo senso l'antagonista "faccia" il protagonista. Vedremo il ruolo e le funzioni dell'antagonista e la sua importanza nel definire il protagonista mettendolo alla prova e attivando il conflitto attorno a lui. Studieremo i diversi tipi di antagonista, le loro motivazioni e le tecniche per renderli grandiosi e indimenticabili, e scopriremo come si può progettare una storia a partire dall'antagonista.

il climax

Il climax è il momento più importante della storia, il punto in cui le linee narrative convergono e il conflitto raggiunge la sua massima intensità; per questo motivo è necessario porre la massima cura nella sua progettazione e nella sua realizzazione. Vedremo i vari tipi di climax e le tecniche per realizzarli, analizzeremo gli errori più comuni e scopriremo come evitarli, e infine ci eserciteremo nella creazione di climax avvincenti e di grande impatto emotivo.

gli archetipi di Propp

Vladimir Propp ha svolto un lavoro letteralmente monumentale nell'analisi e nella codifica delle storie di fantasia; in questa lezione ci concentreremo sulla sua schematizzazione dei personaggi e delle loro funzioni all'interno della storia.

ambientazione e ricerca

In questa lezione vedremo l'importanza dello studio e della ricerca nella creazione di ambientazioni credibili e coinvolgenti, approfondiremo il ruolo dell'ambientazione nella creazione e nel mantenimento della "sospensione dell'incredulità" e discuteremo i vari aspetti relativi alle tecniche e alle modalità di ricerca e raccolta delle informazioni che deve precedere la stesura dei testi in cui l'ambientazione gioca un ruolo fondamentale.

la revisione

La revisione del testo è l'attività che impiega più tempo nel lavoro di stesura complessivo. "Scrivere è soprattutto riscrivere," era solito dire Carver, e questa semplice affermazione è racchiude uno dei pilastri del mestiere dello scrittore. In questa lezione affronteremo in pratica il complesso lavoro della revisione analizzando gli aspetti del testo da controllare e le tecniche per andare a caccia di errori e imperfezioni nella trama, nello stile e nei personaggi.

gli autori e la scrittura

In questa lezione ci faremo guidare dai grandi scrittori del passato leggendo e analizzando i consigli e le massime che ci hanno lasciato; scopriremo metodi di lavoro, trucchi e mani che li hanno resi parte della storia della letteratura cercando di imparare il più possibile dalla loro esperienza.

il finale

Il finale è senza dubbio la parte più importante del testo dal punto di vista narrativo, e inoltre è la parte del testo che più di tutte influenza il giudizio dei lettori; se cominciare bene è importante, finire bene è essenziale; tutti noi, da lettori, abbiamo sperimentato quella sensazione spiacevole che lascia un finale non all'altezza del testo. In questa lezione vedremo i vari tipi di finale e le tecniche per renderli efficaci, gli errori da evitare e gli accorgimenti da adottare per assicurarci che i nostri finali siano sempre i migliori possibili per le nostre storie.

le figure retoriche

In questa lezione tutta dedicata allo stile scopriremo la potenza straordinaria delle figure retoriche sperimentandole in pratica e imparando a utilizzarle per ottenere una prosa efficace, suscitando nel lettore le sensazioni che vogliamo trasmettere in relazione a ciò che stiamo raccontando.