come pubblicare sul «Lettore di Fantasia»

argomenti trattati

Si pubblicano illustrazioni e opere di narrativa appartenenti ai seguenti generi:

  • fantasy
  • horror
  • gotico
  • fantascienza
  • cyberpunk
  • steampunk
  • giallo
  • noir
  • thriller

Sono categoricamente esclusi i lavori non appartenenti o riconducibili ai suddetti generi; inoltre non si accettano, anche se a tema:

  • fan fiction
  • parodie
  • testi non narrativi

Saranno inoltre immediatamente scartate le opere contenenti errori gravi di grammatica e sintassi, carenze nella trama e nell'intreccio, e in generale qualsiasi difetto ritenuto dalla redazione non sanabile tramite editing.

Sono altresì escluse a priori le opere delle quali l'autore non detenga più il diritto alla pubblicazione, le opere contenenti elementi ritenuti gravemente offensivi o integranti una qualsiasi fattispecie di reato, le opere che ledano in qualsiasi modo i diritti di terzi (plagi, calunnie, opere di proprietà altrui, e simili).

linee guida per le opere di narrativa

  • lunghezza minima di 6.250 caratteri (salvo eccezioni da valutare)
  • per i testi di lunghezza superiore ai 12.500 caratteri, è preferibile la presenza di punti nei quali la narrazione possa efficacemente essere interrotta
  • i testi più lunghi di 125.000 caratteri potrebbero non essere adatti al formato stesso della rivista; la loro pubblicazione non è esclusa a priori ma si consiglia di non superare tale limite
  • presentazione in formato doc, docx, rtf, odf, txt
  • formato pagina A4
  • presenza, nel frontespizio, dei seguenti dati dell'autore:
    • nome e cognome
    • eventuale pseudonimo che si desidera utilizzare per la pubblicazione
    • indirizzo e-mail
    • recapito telefonico
    • in via opzionale, altri recapiti utili (Skype, Facebook, e simili)
  • presenza, nel frontespizio, del titolo dell'opera
  • presenza, in tutte le pagine, del titolo dell'opera e del nome dell'autore
  • presenza dei numeri di pagina

Si accettano soltanto opere complete; non inviare singoli capitoli, parti di opere, oppure opere che per la loro stessa natura non siano autoconclusive. Sono tuttavia accettate opere facenti parte di una serie purché autoconclusive.

Ogni autore può inviare più di un'opera alla volta; non c'è limite al numero di opere che possono essere inviate per la valutazione.

linee guida per le illustrazioni

  • bianco e nero oppure scala di grigi
  • formato A4 o multipli di esso
  • orientamento obbligatoriamente portrait per le copertine, preferibilmente landscape per le altre illustrazioni
  • scansione ad almeno 300dpi
  • presentazione in formato tiff, bmp, png

linee guida per le storie a fumetti

  • bianco e nero oppure scala di grigi
  • formato A4 o multipli di esso
  • orientamento obbligatoriamente portrait
  • scansione ad almeno 300dpi
  • presentazione in formato tiff, bmp, png
  • lunghezza massima otto tavole
  • le storie devono essere autoconclusive
  • la prima tavola deve contenere in forma grafica il titolo della storia e il nome dell'autore
  • l'ultima tavola deve contenere in forma grafica la parola «fine»

compensi forfettari minimi previsti

  • per i racconti, € 3,50 lordi a cartella da 1.250 caratteri
  • per le illustrazioni e le storie a fumetti, € 25,00 lordi a tavola

I compensi verranno liquidati dopo la pubblicazione; per i testi, si intende dopo la pubblicazione dell'ultima puntata. Qualora un testo non venga pubblicato per intero, il compenso verrà liquidato al momento della decisione di non proseguire nella pubblicazione.

I compensi sono intesi al lordo di tasse, ritenute, e qualsiasi altro onere fiscale dovuto.

I compensi verranno liquidati esclusivamente tramite bonifico bancario su conto corrente intestato all'autore.

I compensi vengono di norma liquidati all'inizio del mese successivo a quello di pubblicazione e comunque non oltre i due mesi dalla data di pubblicazione.

cessione dei diritti in caso di pubblicazione

Nel caso l'opera venga selezionata per la pubblicazione, l'autore dovrà cederne i diritti non esclusivi di pubblicazione; questo implica che:

  • vengono pubblicati anche testi già editi, purché l'autore ne detenga ancora i diritti di pubblicazione
  • i testi pubblicati dal «Lettore di Fantasia» possono essere pubblicati anche altrove, purché tale pubblicazione non richieda la cessione dei diritti in esclusiva

modalità di invio

Proporre i lavori, in formato esclusivamente digitale, all'indirizzo redazione@illettoredifantasia.it. Inviate soltanto il testo che intendete sottoporci senza aggiungere biografie, curriculum, sinossi, lettere di presentazione o simili in quanto non verrebbero comunque prese in considerazione; il vostro testo verrà giudicato per la sua qualità intrinseca, a prescindere da cosa avete vinto o pubblicato in passato.

modalità di selezione

La selezione dei testi viene effettuata per votazione da un comitato di redattori. Il giudizio della redazione è insindacabile.

L'autore verrà contattato solo ed esclusivamente in caso di esito positivo della selezione. Vista la grande quantità di materiale che giunge quotidianamente in redazione, vi chiediamo fin d'ora di armarvi di molta pazienza e confidare nella qualità delle vostre opere.

editing

Tutti i testi selezionati per la pubblicazione saranno revisionati da almeno un editor; l'editing dei testi avverrà in stretta collaborazione con l'autore e nel pieno rispetto del testo; qualora tuttavia non si dovesse giungere ad un accordo sulla versione finale del testo la redazione si riserva il diritto insindacabile di non pubblicarlo.

modalità di pubblicazione

I racconti verranno pubblicati, in una o più puntate, nell'ordine stabilito dalla redazione. Tale ordine, come pure il criterio di suddivisione in puntate, viene stabilito in maniera insindacabile dalla redazione.

L'incipit o altri estratti dei testi accettati potranno essere pubblicati sulla pagina Facebook de «il Lettore di Fantasia», eventualmente accompagnati da immagini, in modo che i lettori possano esprimrere le proprie opinioni su di essi.

Le illustrazioni approvate dalla redazione verranno pubblicate, a giudizio della redazione, per accompagnare un racconto a tema col soggetto dell'immagine stessa.